TRASPORTI – Truck and Bus 2022: dal 7 al 13 febbraio, campagna Polizie europee con intensificazione controlli su mezzi pesanti e conducenti

TRASPORTI – Truck and Bus 2022: dal 7 al 13 febbraio, campagna Polizie europee con intensificazione controlli su mezzi pesanti e conducenti

Diventata ormai un appuntamento annuale strutturale, anche nel 2022 verrà riproposta l’operazione europea di controlli su strada dei mezzi pesanti denominata Truck and Bus.

Per quest’anno il calendario stilato da RoadPol, la rete di cooperazione tra le polizie stradali europee, si articolerà in quattro settimane di verifiche: la prima si terrà dal 7 al 13 febbraio, per poi ripetersi nei mesi di giugno, luglio ed ottobre.

RoadPol, nata sotto l’egida dell’Unione Europea, vede l’adesione di tutti i Paesi Membri, tranne la Grecia e la Slovacchia, oltre alla Svizzera, la Serbia, la Turchia ed in qualità di osservatore anche la Polizia dell’Emirato di Dubai (Emirati Arabi Uniti).

L’Italia è rappresentata dal Servizio Polizia Stradale del Ministero dell’Interno.

L’Organizzazione sviluppa una cooperazione operativa tra le Polizie Stradali europee, con l’obiettivo di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali. Tale attività si sviluppa attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne “tematiche” in tutto il Continente, all’interno di specifiche aree strategiche.

L’obiettivo ultimo è quello di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte di controlli su strada.

Lo scopo della campagna Truck and Bus, dunque, è di operare una intensificazione dei controlli, effettuati dalle Polizie Stradali di tutta Europa, dei mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia d’immatricolazione nazionale sia straniera.

Durante le giornate di controlli, gli agenti della Polstrada procederanno alla verifica dello stato psicofisico dei conducenti, del rispetto dei limiti di velocità, del rispetto della normativa ADR sul trasporto delle merci pericolose e di tutte le altre prescrizioni sull’autotrasporto previste dalla normativa nazionale e comunitaria.

Bilancio Truck and Bus 2021

A bilancio dell’edizione Truck and Bus 2021, in totale sono state contestate 6.735 violazioni di cui 771 per il superamento dei limiti di velocità; 15 per guida sotto l’effetto di alcol; 5 per guida sotto l’effetto di stupefacenti; 254 per mancato uso delle cinture di sicurezza. Per quanto riguarda l’uso del cronotachigrafo, sono state rilevate 1.375 infrazioni; 827 le infrazioni relative alle inefficienze tecniche e al carico; 885 quelle relative ai documenti del veicolo e di trasporto163 infrazioni nel trasporto di merci pericolose30 relative al trasporto dei rifiuti e 2.367 altre infrazioni. E’ stato inoltre effettuato 1 sequestro di sostanza stupefacente4 sequestri di merce rubata17 inerenti l’immigrazione e 35 altri reati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.