SETTORE EDILE ED IMPIANTISTICA – MODIFICA URGENTE IN MATERIA DI CESSIONE DEL CREDITO

La Filiera delle costruzioni chiede una modifica urgente in materia di cessione del credito

ANAEPA Confartigianato Edilizia e le altre sigle della Filiera delle costruzioni firmatarie, riunitesi il 9 febbraio scorso, ribadiscono la propria contrarietà alla forte limitazione della cessione del credito degli incentivi per la riqualificazione energetica e sismica degli edifici (super bonus etc).

Ribadiscono la necessità di dare una risposta immediata, forte e unitaria al tentativo di bloccare un meccanismo che, dopo tanti anni di sofferenza, a partire dalla crisi del 2008, sta finalmenterilanciando il settore delle costruzioni, che, come ben sappiamo, ha, tra l’altro, un impatto eccezionale sul Pil, sull’occupazione, sull’economia, sulla salute e sulla sicurezza dei cittadini.

Infatti, la comune preoccupazione è sul rischio che l’articolo 28 del D.L. Sostegni metta in ginocchio nuovamente, e, probabilmente, irreversibilmente, le prospettive di lavoro di migliaia diimprenditori, professionisti e operatori del settore, seri e corretti nello svolgimento delle proprie rispettive attività, ma anche dei tanti cittadini che auspicano, finalmente, di avere abitazioni migliori e più sicure.

In conclusione le sigle aderenti chiedono una modifica urgente in materia di cessione del credito e un tempestivo intervento del Governo anche in un prossimo provvedimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.