REGIONE UMBRIA/SVILUPPUMBRIA – BANDO PER L’OTTENIMENTO DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO SETTORE TURISMO ECC..

Finanziamento a fondo perduto per trasporto turistico, settore matrimoni ed eventi privati, organizzazione fiere, commercio all’ingrosso nel settore alimentare, soggetti operanti nel settore dell’informazione e di edizione libri, attività di parchi.

Finanziamento a fondo perduto a favore delle imprese esercenti trasporto turistico di persone mediante autobus coperti, imprese esercenti attività nel settore dei matrimoni e degli eventi privati, organizzazione fiere, imprese di commercio all’ingrosso nel settore alimentare, soggetti operanti nel settore dell’informazione locale, stampa quotidiana e periodica, informazione online, imprese esercenti attività di edizione libri e imprese esercenti attività di parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici.

Descrizione completa del bando

L’Intervento prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto in favore dei soggetti destinatari sotto indicati per l’attività dagli stessi esercitata che hanno subìto – nell’anno 2020 – una riduzione del fatturato nella percentuale minima del 15% rispetto all’annualità 2019. Per i destinatari del contributo localizzati nei Comuni del “cratere”, che sono stati interessati dal sisma 2016 e seguenti, gli anni da prendere a riferimento per il calo del fatturato sono quelli del 2020 rispetto al 2015.

Nel caso di imprese che hanno un esercizio contabile annuo non coincidente con l’anno solare dovranno dimostrare la riduzione delle entrate o del risultato di esercizio relativamente ai seguenti esercizi: 01/07/2018 – 30/06/2019: mettere il dato nel campo 2019; 01/07/2019- 30/06/2020: mettere il dato nel campo 2020.

Soggetti beneficiari

Per la tipologia A):

 Le imprese richiedenti il contributo e devono svolgere un’attività economica prevalente, come risultante da visura camerale, rientrante nei codici Ateco indicati in una delle seguenti Tipologie:

 49.31.00 Trasporto terrestre di passeggeri in aree urbane e suburbane 

  • 49.39.09 Altre attività di trasporti terrestri di passeggeri nca 
  • 49.32.20 Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente 

 Per la tipologia B):

 Le imprese esercenti attività nel settore dei matrimoni e degli eventi privati, organizzazione di fiere operanti in Umbria la cui attività sia stata sospesa temporaneamente o ridotta a seguito di DPCM o ordinanze del Presidente della Giunta Regionale a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID19. Inoltre devono svolgere un’attività economica prevalente, come risultante da visura camerale, rientrante nei codici Ateco indicati in una delle seguenti tipologie: 

  • 82.30.00 Organizzazione di convegni e fiere 
  • 96.01.10 Attività delle lavanderie industriali
  • 96.01.20 Altre lavanderie, tintorie 
  • 96.02.01 Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere 
  • 96.02.02 Servizi degli istituti di bellezza 
  • 96.02.03 Servizi di manicure e pedicure 
  • 96.09.03 Agenzie matrimoniali e d’incontro 
  • 96.09.05 Organizzazione di feste e cerimonie 

 Per la tipologia C):

 Le imprese esercenti attività di commercio all’ingrosso nel settore alimentare operanti in Umbria la cui attività sia stata sospesa temporaneamente o ridotta a seguito di DPCM o ordinanze del Presidente della Giunta Regionale a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Inoltre devono svolgere un’attività economica prevalente, come risultante da visura camerale, rientrante nei codici Ateco indicati in una delle seguenti Tipologie: 

  • 46.21.10 Commercio all’ingrosso di cereali e legumi secchi 
  • 46.22.00 Commercio all’ingrosso di fiori e piante 
  • 46.31.10 Commercio all’ingrosso di frutta e ortaggi freschi 
  • 46.31.20 Commercio all’ingrosso di frutta e ortaggi conservati 
  • 46.32.10 Commercio all’ingrosso di carne fresca, congelata e surgelata 
  • 46.32.20 Commercio all’ingrosso di prodotti di salumeria 
  • 46.33.10 Commercio all’ingrosso di prodotti lattiero-caseari e di uova 
  • 46.33.20 Commercio all’ingrosso di oli e grassi alimentari di origine vegetale o animale 
  • 46.34.10 Commercio all’ingrosso di bevande alcoliche 
  • 46.34.20 Commercio all’ingrosso di bevande non alcoliche 
  • 46.36.00 Commercio all’ingrosso di zucchero, cioccolato, dolciumi e prodotti da forno 
  • 46.37.01 Commercio all’ingrosso di caffè 
  • 46.37.02 Commercio all’ingrosso di tè, cacao e spezie
  • 46.38.10 Commercio all’ingrosso di altri prodotti della pesca freschi
  • 46.38.20 Commercio all’ingrosso di prodotti della pesca congelati, surgelati, conservati, secchi 
  • 46.38.30 Commercio all’ingrosso di pasti e piatti pronti 
  • 46.38.90 Commercio all’ingrosso di altri prodotti alimentari
  • 46.39.10 Commercio all’ingrosso non specializzato di prodotti surgelati 
  • 46.39.20 Commercio all’ingrosso non specializzato di altri prodotti alimentari, bevande e tabacco 

 Per la tipologia D):

 Le imprese operanti nel Settore dell’informazione locale, stampa quotidiana e periodica, informazione on line. Imprese esercenti attività di edizione libri – operanti in Umbria la cui attività sia stata sospesa temporaneamente o ridotta a seguito di DPCM o ordinanze del Presidente della Giunta Regionale a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Inoltre le imprese devono esercitare una delle attività rientranti nei seguenti codici Ateco: 

  • 58.11.00 Edizione di libri 
  • 58.12.01 Pubblicazione di elenchi 
  • 58.12.02 Pubblicazione di mailing list 58.13.00 
  • Edizione di quotidiani 58.14.00 
  • Edizione di riviste e periodici 
  • 58.19.00 Altre attività editoriali 
  • 58.21.00 Edizione di giochi per computer 
  • 58.29.00 Edizione di altri software a pacchetto (esclusi giochi per computer) 
  • 60.10.00 Trasmissioni radiofoniche 
  • 60.20.00 Programmazione e trasmissioni televisive Per la Tipologia

E) le imprese esercenti attività di parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici particolarmente colpiti dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 come risultante da visura camerale relativa alla sede operativa.

 Alla data di presentazione della domanda tutti i destinatari ammissibili devono, altresì, possedere i seguenti requisiti:

 a) essere regolarmente costituite ed iscritte nel registro delle imprese presso la CCIAA competente per territorio;

b) avere sede operativa o unità locale in Umbria;

c) essere attive al momento della presentazione della domanda e non essere sottoposte a procedure di liquidazione (anche volontaria), fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o altre procedure concorsuali in corso o nel biennio antecedente la data di presentazione della domanda;

d) non aver presentato richiesta di concordato “in bianco”;

e) essere attive al momento della presentazione della domanda e non essere sottoposte ad accordi stragiudiziali né a piani asseverati, né ad accordi di ristrutturazione;

f) rispettare le norme dell’ordinamento giuridico italiano in materia fiscale, previdenziale, di sicurezza dei lavoratori e dei partecipanti impegnati nelle iniziative approvate, dei contratti collettivi di lavoro e delle normative relative alla tutela dell’ambiente;

g) essere in regola con la normativa antimafia;

h) essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori, verificabile attraverso il DURC;

i) non rientrare tra coloro che hanno ricevuto e successivamente non rimborsato o depositato in un conto bloccato gli aiuti che sono stati individuati dalla Commissione Europea quali illegali o incompatibili (c.d. clausola “DEGGENDORF”).

 Le imprese destinatarie possono presentare una sola domanda di partecipazione.

Fermo restando quanto sopra, il richiedente il beneficio in caso di false attestazioni o dichiarazioni mendaci è altresì soggetto alle conseguenze penali. In sede di controlli Sviluppumbria Spa si riserva l’insindacabile facoltà di chiedere al beneficiario di esibire tutti i documenti necessari a comprovare adeguatamente l’effettivo possesso dei requisiti auto dichiarati in sede di Domanda.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria complessivamente stanziata per il bando è pari a € 2.633.548,95, così ripartita per le seguenti tipologie:

 • Imprese esercenti trasporto turistico di persone mediante autobus coperti (Tipologia A): 500.000 euro;

• Imprese esercenti attività nel settore dei matrimoni e degli eventi privati, organizzazione fiere (Tipologia B): 500.000,00 euro;

• Imprese esercenti attività di commercio all’ingrosso nel settore alimentare (Tipologia C): 600.000,00 euro;

• Soggetti operanti nel settore dell’informazione locale, stampa quotidiana e periodica, informazione on line. Imprese esercenti attività di edizione libri (Tipologia D): 700.000,00 euro

• imprese esercenti attività di parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici (Tipologia E): 333.548,95.

Scadenza

La compilazione delle domande di ammissione alle agevolazioni potrà essere effettuata a partire dalle ore 10 del 28 febbraio 2022 e fino alle ore 12 del 28 marzo 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.