MINISTERO DEL TURISMO – ULTERIORI CHIARIFICAZIONI SULLE AGEVOLAZIONI PER LA FILIERA DEL TURISMO

Una misura che favorisce la riqualificazione delle strutture del comparto turistico.

Prevista dal PNRR, è promossa dal Ministero del Turismo e gestita da Invitalia ed ha una dotazione complessiva di 600 milioni di euro (di cui 100 milioni per il 2022).Alberghi, agriturismi, stabilimenti balneari, porti turistici, parchi tematici, centri termali) che realizzino interventi di riqualificazione delle strutture possono accedere a:

  • un credito di imposta fino all’80% utilizzabile solo in compensazione dall’anno successivo a quello in cui gli interventi sono stati realizzati, e comunque entro il 31 dicembre 2025, ed è cedibile, in tutto o in parte, a soggetti terzi;
  • un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili, per un importo massimo di 40.000€, che può essere aumentato al ricorrere di alcune circostanze.

 Gli incentivi possono essere richiesti per miglioramento dell’efficienza energetica, riqualificazione antisismicaeliminazione delle barriere architettonichemanutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativoristrutturazione ediliziainstallazione di manufatti e prefabbricatirealizzazione di piscine termali (solo per gli stabilimenti termali), digitalizzazione ed acquisto di mobili.Il 50% delle risorse stanziate è destinato agli interventi di riqualificazione energetica. A partire dal giorno 21/02/2022 sul sito di Invitalia è possibile accedere alla sezione informativa dell’incentivo e scaricare il facsimile della domanda, la guida alla sua compilazione e l’elenco degli allegati da inviare a corredo:https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/incentivi-imprese-turistiche-ifit/modulistica La domanda potrà essere compilata direttamente nella piattaforma dedicata e disponibile nella sezione Area riservata del sito Invitalia a partire dalle ore 12:00 del 28/02/2022 fino alle ore 17:00 del prossimo 30 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.