INAIL – INCENTIVI Bando ISI 2021: click day il 16 novembre

Bando ISI 2021: click day il 16 novembre


di Salvatore Cortese
L’Inail ha pubblicato la “Tabella temporale” che scandisce le tempistiche per
l’inoltro – da parte delle imprese interessate a realizzare progetti per il
miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto
alle condizioni preesistenti – delle domande di ammissione al contributo Bando
Isi 2021. A darne notizia è stato lo stesso Istituto con una nota del 3 ottobre
2022, in cui viene precisato che a partire dal 27 ottobre e sino al 14 novembre
2022, le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di
ammissibilità prevista, salvato definitivamente la propria domanda e acquisito
il codice identificativo, potranno accedere allo sportello informatico e iniziare la
procedura di registrazione.
Solo coloro che avranno portato a termine correttamente la fase di
registrazione potranno effettuare l’inoltro della domanda, previsto per il giorno
16 novembre 2022.
Destinatari e assi di finanziamento – I finanziamenti di cui trattasi sono
destinati a tutte le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio
nazionale iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato ed
agricoltura e gli Enti del terzo settore, limitatamente all’Asse 2 di
finanziamento. Le risorse vanno a finanziare diverse tipologie di progetto
ricomprese in 5 Assi di finanziamento:
● Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi
e di responsabilità sociale – Asse di finanziamento 1 (sub Assi 1.1 e 1.2)
● Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di
carichi (MMC) – Asse di finanziamento 2;
● Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto – Asse di
finanziamento 3;
● Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di
attività – Asse di finanziamento 4;
● Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della
produzione primaria dei prodotti agricoli – Asse di finanziamento 5.
Risorse finanziarie – Le risorse finanziarie sono ripartite per regione/provincia
autonoma e per assi di finanziamento.
Nello specifico, per gli Assi 1, 2 e 3 il finanziamento è costituito da un
contributo in conto capitale fino al 65% delle spese ammissibili, calcolate al
netto dell’IVA, sostenute e documentate, per la realizzazione del progetto. Il
progetto da finanziare deve essere tale da comportare un contributo
compreso tra un minimo di 5.000 euro (non previsto per le imprese fino a 50
dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di
responsabilità sociale) ed un massimo di 130.000 euro.
Per i progetti di cui all’Asse 4, invece, il progetto da finanziare deve essere
tale da comportare un contributo compreso tra un minimo di 2.000 euro ed un
massimo di 50.000 euro.
Per l’Asse 5, infine, il finanziamento – che non potrà essere, per ciascun
progetto, inferiore a 1.000 euro né superiore a 60.000 euro – è concesso nella
misura del:
● 40% per la generalità delle imprese agricole (sub Asse 5.1);
● 50% per giovani agricoltori (sub Asse 5.2).
Click day il 16 novembre 2022 – Per la presentazione delle istanze, le imprese
avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro,
attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le
modalità indicate negli Avvisi regionali. La domanda compilata e registrata in
modalità telematica, dovrà essere inoltrata allo sportello informatico per
l’acquisizione dell’ordine cronologico. Le domande ammesse agli elenchi
cronologici dovranno poi essere confermate, a pena di decadenza dal
beneficio, attraverso l’apposita funzione on line di upload/caricamento della
documentazione.
In particolare, secondo quanto illustrato nella “Tabella temporale”:
● dalle ore 10:00 del 27 ottobre 2022, sarà disponibile l’indirizzo del
portale del partecipante e del portale dell’amministratore;
● dalle ore 10:00 del 28 ottobre 2022, sarà possibile registrarsi sul portale
del partecipante e dell’amministratore;
● dalle ore 10:00 del 14 novembre 2022, sarà disponibile l’indirizzo dello
sportello informatico nella funzione online ISI domanda;
● il 16 novembre 2022, infine, tra le ore 10:00 e le ore 11:20, dopo aver
effettuato l’autenticazione, si potranno inoltrare le domande di
ammissione ai finanziamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.