Fondo Nazionale Anzianità Professionale Edile: nuove aliquote contributive dal 1° ottobre 2022

Fondo Nazionale Anzianità Professionale Edile: nuove aliquote contributive dal 1° ottobre 2022

ANAEPA Confartigianato Edilizia, lo scorso 22 settembre, ha sottoscritto, unitamente alle altre Associazioni datoriali (ANCE, CNA Costruzioni, FIAE Casartigiani, CLAAI, LEGACOOP, AGCI Produzione e Servizi, CONFCOOPERATIVE Lavoro e Servizi) e alle Organizzazioni Sindacali Feneal-Uil e Fillea-CGIL, un accordo relativo al Fondo Nazionale Anzianità Professionale Edile, prevedendo nuove aliquote su base regionale.  

Le nuove aliquote, che decorrono dal prossimo 1° ottobre 2022, sono state recepite dal lavoro della Commissione intercontrattuale e comportano, nella maggior parte dei casi, la riduzione di quella attualmente vigente e, pertanto, l’abbattimento dei costi a carico delle imprese.   

Nell’accordo le Parti, al fine di proseguire l’azione di contrasto del fenomeno delle dichiarazioni parziali, hanno concordato che il numero minimo di ore sul quale versare la contribuzione APE viene elevato a 140 ore con decorrenza 1° ottobre 2022, 150 ore con validità 1° ottobre 2023 e 160 ore dal 1° ottobre 2024.  

L’intesa raggiunta definisce, altresì, il percorso con cui le Parti Sociali daranno attuazione agli accordi, precedentemente sottoscritti, per la costituzione formale del Fondo Nazionale Anzianità Professionale Edile (FNAPE). 

Lo statuto ed il regolamento saranno definiti tra le parti entro il 31 dicembre del 2022, unitamente ai tempi e alle modalità per il completamento dell’adesione delle Casse Edili/Edilcasse ancora oggi fuori dal Sistema Nazionale.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.