FINANZIAMENTI AGEVOLATI E CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE AZIENDE CON VOCAZIONE INTERNAZIONALE – DOMANDA DAL 28 OTTOBRE 21 PER ACCEDERE AL FONDO

Finanziamenti agevolati PMI, domande dal 28
ottobre 2021 per accedere al Fondo 394
di Eleonora Capizzi

Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per le PMI con vocazione
internazionale: dal Recovery Fund stanziati 1,2 miliardi di euro per la
transizione digitale, lo sviluppo dell’e-commerce e non solo. Le domande per
l’accesso al Fondo 394 aperto dalla SIMEST, società di GDP, potranno essere
presentate dal 28 ottobre 2021, ma il portale è aperto già dal 21. Tutte le
indicazioni nel comunicato stampa del 30 settembre.
Disponibili nuovi finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto alle PMI
con vocazione internazionale. Dal 28 ottobre è possibile presentare le
domande per accedere al Fondo 394 che ha una dotazione di 1,2 miliardi di
euro messi a disposizione dall’Unione Europea.
La notizia nel comunicato stampa diffuso il 30 settembre 2021 da SIMEST,
società appartenente al Gruppo Depositi e Prestiti.
Favorire la transizione digitale ed ecologica e sviluppare l’e-commerce sono
alcuni degli obiettivi da raggiungere con le risorse provenienti dal Recovery
Fund.
Il Fondo 394 è uno strumento pubblico volto a favorire l’internazionalizzazione
delle imprese italiane nell’ambito degli obiettivi stabiliti nel Piano Nazionale di
Ripresa e Resilienza (PNRR) finanziato dall’Unione Europea attraverso le
risorse del Recovery Fund (NextGenerationEU).
Le PMI italiane che vogliono investire per diventare competitive a livello
internazionale potranno richiedere finanziamenti agevolati con una quota a
fondo perduto, senza quindi alcun onere di restituzione, che può arrivare fino
al 25 per cento. Una soglia che per le aziende del Sud Italia arriva a 40 per
cento.
Dal prossimo 28 ottobre, a partire dalle ore 9.30 del mattino, sarà aperto il
Portale per la ricezione delle domande di finanziamenti, ma si potrà
comunque caricare il modulo di domanda firmato digitalmente già a partire dal
21 ottobre.
Finanziamenti agevolati PMI, domande dal 28 ottobre 2021 per
accedere al Fondo 394
Le risorse del Fondo 394 sono destinate esclusivamente alle PMI, ossia le
imprese di piccole e medie dimensioni, che vogliano divenire competitive sul
mercato internazionale attraverso percorsi di transizione digitale ed ecologia e
non solo.
Le risorse disponibili, 1,2 miliardi di euro, arrivano dal Recovery Fund e
servono a dare risalto alle imprese italiane nel mercato globale, obiettivo
stabilito dal PNRR.
In particolare, riporta il comunicato del 30 settembre, ciascuna impresa
potrà presentare una sola domanda tra tre tipologie di finanziamento:
● transizione digitale ed ecologica delle PMI a vocazione internazionale;
● partecipazione delle PMI a fiere e mostre internazionali, anche in Italia;
● missioni di sistema e sviluppo del commercio elettronico delle PMI in
Paesi esteri con l’e-commerce.
Nuovo Fondo 394: finanziamenti a tasso agevolato e fondo
perduto
Dal 28 ottobre, quando sarà possibile inoltrare le domande, le imprese
interessate potranno richiedere un finanziamento a tasso agevolato (0,055 per
cento annuo) con una quota di fondo perduto che può arrivare fino al 25 per
cento del totale senza dover presentare alcuna garanzia.
Dovrà comunque essere sempre rispettato il limite degli aiuti di Stato,
concessi all’impresa richiedente in regime di Temporary Framework.
La soglia del cofinanziamento a fondo perduto arriva al 40 per cento se
l’impresa richiedente ha almeno una sede in una regione del Mezzogiorno,
ossia Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e
Sicilia. Peraltro alle PMI del Sud Italia è riservato il 40 per cento dell’intera
dotazione del fondo, 480 milioni di euro sui 1,2 miliardi complessivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.