BONUS ED INCENTIVI – Incentivi auto ibride ed elettriche, le novità per chi ha ISEE fino a 30 mila euro

Incentivi auto ibride ed elettriche, le novità
per chi ha ISEE fino a 30 mila euro


di Tommaso Gavi – LEGGI E PRASSI
Incentivi auto elettriche e ibride, per gli acquirenti con ISEE fino a 30
mila euro è previsto un aumento del 50 per cento sulle somme relative
agli acquisti di veicoli con emissioni tra 0 e 60 gr di anidride carbonica
per km: da 3.000 a 4.500 per auto elettriche e da 2.000 a 3.000 per le
ibride. Contributi anche per l’istallazione di colonnine di ricarica
elettrica. Le misure sono state confermate nel testo del dpcm pubblicato
il 4 ottobre in Gazzetta Ufficiale.
Incentivi auto ibride ed elettriche, le novità per i futuri acquirenti con un ISEE
fino a 30 mila euro sono state confermate.
Il dpcm del 4 agosto 2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 4 ottobre,
aumenta del 50 per cento le somme per gli acquisti di veicoli non inquinanti.
Gli incentivi per le auto elettriche con emissioni di CO2 sono tra 0 e 20
grammi per km e passano da 3.000 a 4.500 euro.
Le ibride plug-in, con emissioni di anidride carbonica tra i 21 e i 60 grammi per
km, passano invece da 2.000 a 3.000 euro.
Incentivi anche sulle colonnine di ricarica dei veicoli elettrici.
Le novità sono state confermate dal decreto del Presidente del Consiglio dei
ministri che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
Incentivi auto ibride ed elettriche, novità per chi ha ISEE fino a 30
mila euro
Arriva la conferma per le novità per gli acquisti di auto ibride ed elettriche. Il
decreto del Presidente del Consiglio dei ministri dello scorso 4 agosto è stato
pubblicato ieri, 4 ottobre 2022, in Gazzetta Ufficiale.
La misura introduce un aumento della metà degli incentivi attualmente
operativi per i veicoli con emissioni di anidride carbonica fino a 60 grammi per
km.
L’aumento dell’importo è destinato sia alle auto elettriche, con emissioni tra 0
e 20 gr di anidride carbonica per km, sia per le auto ibride, con emissioni tra
21 e 60 gr per km.
Gli importi vengono rimodulati, senza lo stanziamento di ulteriori risorse. Le
somme sono modificate come di seguito riportato:
● da 3.000 a 4.500 per i veicoli con emissioni 0-20 gr per km, con prezzo
di listino non superiore a 35 mila euro;
● da 2.000 a 3.000 per i veicoli con emissioni 21-60 gr per km, con prezzo
di listino non superiore a 45 mila euro.
L’innalzamento dei contributi è previsto esclusivamente per i cittadini con
ISEE inferiore a 30 mila euro.
Una maggiorazione per gli incentivi è prevista anche nel caso in cui
all’acquisto si affianchi la rottamazione. Per le auto di classe inferiore a euro 5
gli acquirenti hanno diritto a 2 mila euro ulteriori.
Un’ulteriore misura introdotta è un contributo fino al 50 per cento per le
persone giuridiche che noleggiano le auto acquistate per finalità commerciali.
Per l’agevolazione devono essere rispettati alcuni requisiti: l’impiego e la
proprietà del veicolo devono essere mantenuti per almeno 12 mesi.
Incentivi anche per le colonnine di ricarica elettrica
Un’ulteriore misura prevista dal decreto in arrivo è l’incentivo per l’acquisto
delle cosiddette “colonnine di ricarica elettrica”.
Il contributo sarà riconosciuto per il 2022 per l’80 per cento del prezzo di
acquisto e posa in opera, per un massimo di 1.500 euro per persona fisica
richiedente.
Nel caso in cui l’intervento venga realizzato in edifici condominiali, di cui agli
articoli 1117 e 1117-bis del codice civile, il tetto massimo stabilito è di 8.000
euro.
Nel testo del dpcm si legge quanto di seguito riportato:
“Con decreto direttoriale del Ministero dello Sviluppo economico possono
essere individuate le disposizioni procedurali per l’erogazione dei benefici di
cui al presente decreto.”
Le modalità per presentare le domande e le scadenze saranno quindi stabilite
successivamente.
Il provvedimento sarà inoltre adottato in invarianza finanziaria, ovvero “non
comporta nuovi o maggiori a carico della finanza pubblica in quanto interviene
su stanziamenti già previsti a legislazione vigente”.
fonte: INFORMAZIONE FISCALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.