SVILUPPUMBRIA – NEWSLETTER PER L’INNOVAZIONE E LA RICERCA

Partecipa alla Consultazione  delle imprese in tema di eco-design
Il Gruppo ICESP “Eco-progettazione e Modelli di Business Circolari” ha avviato una consultazione al fine di rilevare il punto di vista delle imprese sui temi dell’ecodesign. Il Gruppo di lavoro “Eco-progettazione e modelli di business circolare” della Piattaforma Italiana degli Stakeholder per l’Economia Circolare – ICESP, co-coordinato dall’Università LUM e dall’Agenzia Regionale Sviluppumbria nell’ambito del Programma di animazione Innetwork 2022, con il supporto di ENEA sta realizzando una indagine sul tema dell’eco-design
Ti chiediamo di dedicare qualche minuto alla compilazione del questionario, barrando le caselle relative alle risposte che meglio rappresentano la sua realtà aziendale. 
I dati forniti saranno trattati in forma aggregata e, come da normativa sulla privacy, non saranno in nessun caso riconducibili al rispondente.
I risultati dell’indagine saranno presentati nel corso di un webinar ICESP, in occasione del quale sarà possibile coinvolgere le aziende che abbiano promosso delle buone pratiche di eco-design. Se ritieni che la Tua azienda rappresenti una buona pratica di eco-design, Ti invitiamo a compilare il campo indirizzo email presente nel questionario 
Grazie per la collaborazione! Per partecipare alla consultazione CLICCA QUI
Bioeconomia circolare: lanciato il primo bando del nuovo partenariato Circular Bio-based EuropePubblicato il primo bando per progetti di ricerca e innovazione del nuovo partnerariato europeo Circular Bio-based Europe Joint Undertaking (CBE JU), che si pone l’obiettivo di promuovere una bioeconomia competitiva per un’Europa sostenibile. Il bando finanzierà progetti di sviluppo di soluzioni bio-based innovative e sostenibili nei seguenti 12 topic: Innovation ActionsHORIZON-JU-CBE-2022-IA-01 Biogenic carbon capture and use (CCU) for circular bio-based products – €10 milioniHORIZON-JU-CBE-2022-IA-02 Cooperative business models for sustainable mobilisation and valorisation of agricultural residues, by-products, and waste in rural areas – €10 milioniHORIZON-JU-CBE-2022-IA-03 Cost-effective production routes towards bio-based alternatives to fossil-based chemical building blocks – €12 milioniHORIZON-JU-CBE-2022-IA-04 Co-processing of mixed bio-based waste streams – €12 milioni. Innovation Actions – FlagshipsHORIZON-JU-CBE-2022-IAFlag-01 Maximum valorisation of sustainably sourced bio-based feedstock in multi-product, zero-waste, zero-pollution biorefinery – €14 milioniHORIZON-JU-CBE-2022-IAFlag-02 Alternative sources for high added value food and/or feed ingredients – €14 milioniResearch and Innovation ActionsHORIZON-JU-CBE-2022-R-01 High performance bio-based polymers for market applications with stringent requirements – €9 milioniHORIZON-JU-CBE-2022-R-02 Bio-based coatings, barriers, binders, and adhesives – €9 milioniHORIZON-JU-CBE-2022-R-03 Circular-by-design bio-based materials to improve the circularity of complex structures – €9 milioniHORIZON-JU-CBE-2022-R-04 Proteins from alternative and unconventional sources – €9 milioniHORIZON-JU-CBE-2022-R-05 Sustainable fibres biorefineries feedstock – €9 milioniCoordination and Support ActionsHORIZON-JU-CBE-2022-S-01 Developing and validating monitoring systems of environmental sustainability and circularity: collection of best practices and benchmarks – €3 milioniIl budget complesivo messo a disposizione è pari a 120 milioni di euro; il bando è rivolto a tutti gli attori dell’ecosistema delle bioindustrie (agricoltori, proprietari di marchi, aziende, organizzazioni di ricerca e autorità locali).Scadenza per la presentazione delle proposte: 22 settembre 2022. Per maggiori informazioni CLICCA QUIPer scaricare il bando CLICCA QUI
Al via il bando del partenariato LEAP-RE per progetti di ricerca e innovazione collaborativa sulle energie rinnovabili LEAP-RE, il partenariato tra Unione Europea e Unione Africana per la ricerca e l’innovazione sulle energie rinnovabili, ha pubblicato un bando transnazionale per finanziare progetti di ricerca e innovazione collaborativi.I progetti dovranno raggiungere obiettivi di mutuo beneficio basati su un approccio equilibrato e cooperativo. Particolare attenzione sarà data al rafforzamento dell’impatto delle attività di R&I sostenute per il benessere della società, in Europa e in Africa.Il bando finanzia progetti di ricerca di basericerca applicata e sviluppo sperimentale con durata da 12 a 24 mesi in sei aree:Valutazione delle Fonti Energetiche Rinnovabili e integrazione delle FER negli scenari energetici sostenibili: Scenari di valutazione del ruolo potenziale delle energie rinnovabili in Europa e Africa per tecnologia e tipo di applicazione.Gestione del fine vita e della seconda vita e impatto ambientale delle componenti RE: Mappare la catena del valore delle componenti, identificare gli stakeholder chiave e modelli di business di successo; promuovere scenari di replicabilità dei modelli operativi e delle procedure operative standard nelle regioni interessate.Sistemi autonomi intelligenti: Promuovere lo sviluppo di dimostratori considerando la diversità delle potenziali fonti di FER locali e l’ambiente locale.Smart grid (diverse scale) per applicazioni off grid: Sviluppo di nuovi strumenti per ottimizzare la capacità nelle strategie di pianificazione e dispacciamento in base ai bisogni con l’obiettivo di ridurre la dipendenza energetica dai combustibili fossili.Processi e apparecchiature per usi produttivi (PRODUSE): Miglioramento e promozione di un uso più ampio degli apparecchi PRODUSE per la filiera del freddo, strumenti e attrezzature termiche (per usi sanitari e in agricoltura, zootecnia, pesca e allevamento).Soluzioni innovative per usi domestici prioritari (clean cooking e catena del freddo): Miglioramento, gestione e manutenzione di impianti solari fotovoltaici, cucine e componenti della catena del freddo per una cottura pulita e conservazione degli alimenti.La dotazione finanziaria preliminare del bando è di 6 milioni di euro. L’Italia partecipa tramite il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) con un budget complessivo di 600.000€ e finanzia Università, Enti di ricerca pubblici e privati, Organismi di ricerca pubblici e privati e imprese, incluse Fondazioni e/o Enti di natura non economica.   Scadenza per la presentazione della pre-proposta: 23 settembre 2022 Scadenza per la presentazione della proposta completa: 12 gennaio 2023Per scaricare il bando CLICCA QUIper scaricare l’Avviso nazionale CLICCA QUI
Sustainable blue economy and aquaculture in EU regions22 settembre 2022 evento phygitalIl 22 settembre si terrà la conferenza sull’economia blu e l’acquacoltura sostenibile nelle regioni europee.L’evento, organizzato dalla Commissione europea e dal Comitato europeo delle Regioni, si terrà in presenza al Centro congressi Albert Borschette di Bruxelles e in diretta streaming online. Per maggiori informazioni CLICCA QUI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.