INAIL – Versamenti INAIL sospesi: scadenza il 16 dicembre 2022 per società e associazioni sportive

Versamenti INAIL sospesi: scadenza il 16
dicembre 2022 per società e associazioni
sportive


di Francesco Rodorigo – LEGGI E PRASSI


L’INAIL con la circolare n. 30 del 27 luglio 2022 fornisce le istruzioni
operative relative agli adempimenti e ai versamenti sospesi per federazioni
sportive nazionali, società e associazioni sportive dilettantistiche e
professionistiche ed enti di promozione sportivi. Gli adempimenti
amministrativi in stand by possono essere effettuati dal 1° al 30 settembre
2022, i premi vanno pagati entro la scadenza del 16 dicembre 2022
Lo comunica l’Istituto tramite la circolare n. 30 del 27 luglio 2022, nella quale
fornisce le istruzioni operative in seguito alla nuova proroga dei termini prevista
dalla conversione in legge del Decreto Aiuti.
Si tratta dell’interruzione fino al 30 novembre 2022 degli adempimenti
amministrativi e dei pagamenti relativi ai premi assicurativi INAIL da parte di
società, associazioni sportive ed altri enti.
Gli adempimenti sospesi, cioè la dichiarazione delle retribuzioni 2021/2022 e la
domanda di riduzione del tasso medio per prevenzione, possono essere
effettuati dal 1° al 30 settembre 2022 tramite i servizi online “Alpi” e “Riduzione
per prevenzione” o dal 1° ottobre tramite PEC.
I versamenti, invece, vanno effettuati, senza applicazione di sanzioni e
interessi, in un’unica soluzione entro il 16 dicembre 2022.
Per usufruire del periodo di pausa fino al 30 novembre 2022, gli enti sportivi
devono presentare la comunicazione di sospensione all’INAIL.
Versamenti INAIL sospesi: scadenza il 16 dicembre 2022 per società
e associazioni sportive
L’INAIL tramite la circolare n. 30 del 27 luglio 2022 fornisce le istruzioni in
relazione alla sospensione degli adempimenti e ai versamenti dei premi
assicurativi obbligatori.
Si tratta della posticipazione in vigore dal 1° gennaio 2022 prevista per.
● federazioni sportive nazionali;
● associazioni e società sportive professionistiche;
● associazioni e società sportive dilettantistiche;
● enti di promozione sportiva.
La misura, inizialmente prevista dalla Legge di Bilancio 2022 fino al 30 aprile
2022, è stata prorogata prima dalla legge n. 34/2022 e poi dalla conversione in
legge del Decreto Aiuti, il quale ha fissato il termine ultimo per la pausa al 30
novembre 2022.
Questa consiste nell’interruzione degli adempimenti e dei pagamenti relativi ai
premi assicurativi INAIL obbligatori che scadono nel periodo compreso tra il 1°
gennaio e il 30 novembre 2022, e riguarda gli enti in questione che hanno
domicilio fiscale, sede legale o sede operativa in Italia e che esercitano attività
in ambito di competizioni sportive in corso di svolgimento nel periodo
specificato.
In particolare, gli adempimenti sospesi riguardano la presentazione della
dichiarazione delle retribuzioni per l’autoliquidazione 2021/2022 e della
domanda di riduzione del tasso medio per prevenzione.
Tali adempimenti possono essere effettuati, in considerazione della chiusura
dell’esercizio finanziario, dal 1° al 30 settembre 2022 tramite i servizi online
“Alpi” e “Riduzione per prevenzione”. Dal 1° ottobre le dichiarazioni possono
comunque essere inviate tramite PEC alla Sede competente.
I versamenti sospesi, invece, oltre ai premi per l’assicurazione obbligatoria,
comprendono le ritenute alla fonte, i contributi previdenziali e assistenziali, l’IVA
e le imposte sui redditi.
Per quanto riguarda i premi INAIL, il versamento deve essere effettuato in
un’unica soluzione entro il 16 dicembre 2022, senza che siano applicate
sanzioni o interessi, utilizzando il Modello F24 e indicando nel campo “Numero
di riferimento” il codice “999256”. Non è consentito il rimborso di quanto già
versato.
Versamenti INAIL società e associazioni sportive: comunicazione di
sospensione
Le società e associazioni, federazioni ed enti sportivi che intendono beneficiare
della proroga dei versamenti e degli adempimenti amministrativi fino al 30
novembre 2022 devono presentare la comunicazione di sospensione.
Sono tenuti a presentare una nuova comunicazione anche gli enti che l’hanno
già presentata in precedenza, fermo restando la possibilità di estinguere il
pagamento in anticipo rispetto alla scadenza.
La procedura, “Comunicazioni sospensioni/recuperi agevolati per eventi
eccezionali”, sarà disponibile sul sito dell’INAIL dal 1° settembre al 30
novembre 2022.
I beneficiari dovranno indicare nella comunicazione la natura della società
(federazione sportiva nazionale, associazione professionistica ecc.) e dichiarare
che la propria attività si concretizza nell’ambito di competizioni sportive che si
svolgono nel periodo di sospensione previsto, specificandone la tipologia.
allegato: INAIL_circolare_n_30_del_27_luglio_2022
fonte: INFORMATORE FISCALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.