ENERGIA – Fotovoltaico per la casa: costi medi e risparmi con gli incentivi

Fotovoltaico per la casa: costi medi e
risparmi con gli incentivi


di Alessandra Gualtieri
Fotovoltaico domestico con pannelli sul tetto di casa: guida e costi di
installazione per impianti e batterie usando bonus, incentivi e sconti
L’installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto degli edifici non soltanto gode
di numerosi incentivi per la produzione di energie rinnovabili ma oggi è più
semplice: è considerato un intervento di manutenzione ordinaria e quindi non
richiede autorizzazioni o permessi.
Prima di rivolgersi ad un fornitore, però è bene conoscere le varie opzioni e
stimare il fabbisogno energetico, per effettuare poi l’investimento più oculato.
Quali incentivi e bonus 2022 al Fotovoltaico?
Il bonus fotovoltaico va da un minimo di detrazione IRPEF del 50% (con il
Bonus Ristrutturazione) fino ad un massimo del 110% (con il Superbonus)
cumulabile con le tariffe incentivanti per la produzione di energia rinnovabile
(con e senza sistemi di accumulo). In alternativa, c’è anche la detrazione al
65% per sostituzione di impianti di climatizzazione invernali (con l’Ecobonus
ordinario).
A seconda dei casi, si possono usare questi incentivi sia per il Fotovoltaico
da balcone sia per i pannelli sul tetto di casa.
Fabbisogno energetico familiare: come stimarlo?
Una famiglie composta da 3-4 persone che utilizza elettrodomestici standard
(frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, pc) utilizza una potenza di 3 kW (chilowatt),
che però potrebbe aumentare a 4,5 kW laddove si faccia un utilizzo
sistematico di sistemi di climatizzazione, caldaia e apparecchi multimediali.
Con cucine elettriche e pompe di calore si arriva anche a 6 kW. Per stimare il
proprio fabbisogno, è utile verificare i consumi di energia effettivi degli
apparecchi maggiormente utilizzati, misurati in chilowatt/ora (potenza
utilizzata in un’ora di tempo).
Quanti pannelli solari servono per alimentare una casa?
Il numero dei pannelli e la dimensione dell’impianto dipende dai consumi
energetici e da caratteristiche tecniche della casa; la media è di 1 mq di
pannello solare ogni 10 mq di superficie abitabile.
Quanti pannelli solari per una famiglia di 4 persone?
Per una famiglia di 3/4 persone possono servire da 9 a 18 pannelli per
rispondere alle esigenze annuali di acqua calda sanitaria (ACS) e
riscaldamento; con 12 pannelli si possono ottenere 3kW di potenza, a
copertura di un consumo medio annuo fino a 3500 kWh.
Impianto fotovoltaico: qual è il costo medio?
Di norma, per un impianto fotovoltaico da kW si stima un costo medio di
12.000 euro chiavi in mano. Un singolo pannello costa dai 1.500 euro/kW +
IVA al 10% a cui aggiungere il costo dell’inverter, le spese accessorie e i costi
di installazione. Bisogna poi considerare il valore della detrazione, che abbatte
come minimo del 50% la spesa complessiva fino a coprirla del tutto con il
Superbonus.
Quanto costa un impianto fotovoltaico da 3 kW?
Il prezzo complessivo di un impianto fotovoltaico con pannelli solari da 3 kW
va da un minimo di 4.500 euro ad un massimo di 7.500 euro più IVA. Il prezzo
del singolo pannello (circa 2.000 euro al kW) varia in base alla tipologia
(tradizionale o con batterie d’accumulo).
Quanti mq di pannelli fotovoltaici per 3 kW?
Per installare un impianto fotovoltaico da 3kW servono circa 12 pannelli, per
una superficie occupata sul tetto di circa 20 mq, con una superficie minore per
i tetti a falda e maggiore per i tetti piani.
Fotovoltaico: con o senza accumulo?
Investire in un sistema di accumulo dell’energia solare prodotta è una spesa
non da poco ma che offre significativi ritorni laddove sia elevato il consumo o
qualora vi si intraveda un potenziale commerciale. Se però i consumi
domestici sono contenuti, e concentrati nella cosiddetta Fascia F1 (dal lunedì
al venerdì dalle 8.00 alle 19.00, escluse festività), allora sarà sufficiente un
impianto tradizionale.
Quanto costa un impianto da 6 kW con e senza accumulo?
Un impianto fotovoltaico da 6 kW tradizionale costa almeno 10/12mila euro,
con sistema di accumulo costa almeno 18mila euro. Il prezzo oscilla quindi da
1.500 a 2.500 euro per kW, con variazioni legate anche ai costi di installazione
e manutenzione, montaggio di pompa di calore integrata e sistema di
accumulo.
Quante batterie per un impianto fotovoltaico da 6 kW?
Due batterie da 2-4 kW potrebbero adattarsi al fabbisogno energetico ed alla
produzione di energia solare prodotta da un impianto fotovoltaico da 6 kW.
Una batteria di accumulo da 2 kW potrebbe bastare per un impianto da 3kW.
Quanto spazio occupa un impianto da 6 kW?
Un impianto fotovoltaico da 6kW occupa una superficie media di 50 metri
quadri, circa 45 mq per tetti a falda e circa 55 mq per tetti piani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.