AUTOTRASPORTO – ACCESSO ALLA PROFESSIONE – Confermata la necessità di un nullaosta o di un atto analogo, da acquisire da parte dei soggetti interessati

Confermata la necessità di un nullaosta o di un atto analogo, da acquisire da parte dei soggetti interessati


Com’è noto le disposizioni recate dal Regolamento (UE) 2020/1055 in materia di accesso alla professione ed al mercato del trasporto su strada sono state declinate con il decreto dirigenziale 8 aprile 2022 prot. 145 e ulteriormente specificate con la circolare 3738 del 13/5/2022 del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.

Con la circolare in oggetto il MIMS conferma la necessità di un nullaosta, o altro atto analogo da acquisire da parte dei soggetti interessati, rilasciato a cura dell’Ufficio di motorizzazione civile preposto all’immatricolazione – presso l’UMC competente all’autorizzazione all’esercizio della professione e dunque dell’iscrizione al REN – poiché, in detta situazione, la consultazione dei dati dell’impresa sull’applicativo REN consentirà di verificare la sussistenza dei requisiti presupposti all’immatricolazione del veicolo.

Pertanto, il predetto nullaosta è indispensabile per acquisire, ai fini dell’immatricolazione, un’autocertificazione dell’impresa relativamente alla sussistenza dei requisiti previsti.

Alla circolare in commento è stato allegato il modello per acquisire il nullaosta, che dovrà essere debitamente compilato e sottoscritto, ai fini dell’immatricolazione di veicoli per il trasporto su strada per conto terzi, fermi restando l’aggiornamento dei dati sul REN e l’effettuazione dei controlli, anche a campione, che gli UMC provvedono ad attuare in ordine alla effettiva sussistenza di tali requisiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.