Aiuti di Stato erogati alle imprese durante l’emergenza Covid-19. Pronte le regole e l’autodichiarazione da inviare entro il 30 giugno 2022

Aiuti di Stato erogati alle imprese durante l’emergenza Covid-19. Pronte le regole e l’autodichiarazione da inviare entro il 30 giugno 2022

COMUNICAZIONE-03/05/2022

È online il modello di dichiarazione sostitutiva che le imprese che hanno ricevuto aiuti di Stato durante l’emergenza Covid-19 devono inviare all’Agenzia delle Entrate. Il documento serve ad attestare che l’importo complessivo dei sostegni economici fruiti non superi i massimali indicati nella Comunicazione della Commissione europea “Temporary Framework” e il rispetto delle varie condizioni previste. 
L’autodichiarazione deve essere inviata fra il 28 aprile e il 30 giugno 2022 tramite un apposito servizio web disponibile nell’area riservata del sito o attraverso i canali telematici dell’Agenzia.

Trasparenza sui contributi pubblici alle imprese

La Legge per il mercato e la concorrenza (L. 124/2017) obbliga a rendere trasparenti i contributi, le sovvenzioni e qualunque vantaggio economico di importo complessivo superiore a € 10.000 erogato alle imprese dalla Pubblica Amministrazione entro il 30 giugno di ogni anno.

Il Decreto Crescita del maggio 2019 ha ampliato le categorie delle imprese interessate dalla Legge 124/2017 comprendendo anche società di capitali che redigono la nota integrativa in forma abbreviata, le microimprese, le società di persone e le ditte individuali.

Le imprese interessate sono quindi sottoposte all’obbligo trasparenza, e quindi di pubblicazione di qualunque genere di contributo o vantaggio economico superiore a € 10.000 ricevuto dalla PA. Il limite di € 10.000 è riferito alla somma di tutti i benefici ricevuti in un anno e deve essere inteso in senso cumulativo.

A seconda del tipo di impresa, associazioni/fondazioni/ONLUS, la pubblicazione dei dati può avvenire attraverso una nota integrativa estesa o attraverso l’inserimento nel proprio sito internet o nel sito delle Associazione di Categoria di appartenenza.

Se la tua impresa ha ricevuto un contributo superiore a € 10.000 da parte della PA nel 2021 e hai necessità di renderlo trasparente puoi farlo tramite CONFARTIGIANATO IMPRESE PERUGIA.

Il Decreto Milleproroghe (DL 30/12/2021 n. 228) ha posticipato la decorrenza del sistema sanzionatorio per cui, se non hai ancora provveduto a pubblicare gli aiuti ricevuti nel 2020, sei in tempo fino al 30 GIUGNO 2022.
 
 Contattaci:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.